give a girl the right shoes and she can conquer the world ;-)




giovedì 18 febbraio 2016

cestini di crudo con pere e caprino

Eccovi una ricettina semplice ma di grande effetto. Anche il gusto vi sorprenderà. 
Lo spunto mi è arrivato da un piccolo volume che pubblicava Esselunga. La loro ricetta prevedeva lo stracchino che io ho preferito sostituire con i formaggi caprini stagionati e non. Questa è l'unica variante che ho apportato.
A me e ai miei ospiti era piacuita molto..quindi ho pensato di condividere questa piccola chicca.


Ingredienti:
fette di prosciutto crudo magro - pere Kaiser - granella di nocciole tostate - formaggio caprino a piacere uno più stagionato e uno più morbido - erba cipollina - succo di un limone - sale e pepe q.b. - miele di acacia



Sbucciate e tagliate a dadini le pere. In una ciotola tagliuzzate qualche stelo di erba cipollina, aggiungete le pere e irrorate con il succo di limone. Mescolate e lasciate riposare.
Con le fette di prosciutto foderate alcuni stampini di silicone da muffin (vanno bene anche i pirottini in alluminio, io ho utilizzato quelli) facendo fuoriuscire dal bordo la fetta di prosciutto quasi fino al piano di lavoro (quindi di molto perchè in cottura un po' si ritirano).
Disponete gli stampini così foderati sotto il grill già caldo. Per questa fase non ho un tempo preciso. Io li ho tenuti d'occhio in modo che non si seccassero ma sono passati almeno cinque minuti.
Quando li considerate cotti toglieteli da forno e lasciateli raffreddare senza sformarli.
Nel frattempo sgocciolate le pere dal succo di limone, mescolatele con il caprino più stagionato tagliato a pezzetti e regolate di sale.
Sformate i cestini di prosciutto delicatamente (basterà girarli) e disponeteli su un piatto da portata.
In ogni cestino disponete un po' di pere e caprino, aggiungete una macinata di pepe e completate con la granella di nocciole e in cima un pezzo di caprino più fresco con un po' di miele. Infine a piacere è anche possibile aggiungere una manciata di erba cipollina.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...